Quello dell’influencer è al giorno d’oggi un lavoro a tutti gli effetti richiesto da aziende, brand commerciali ed agenzie pubblicitarie. Basti pensare che secondo uno studio Brandmanic del 2018 in due anni c’è stato un incremento del 6,4% del numero di influencer che vengono pagati per il loro lavoro, sia per un post o per un pacchetto di varie pubblicazioni.

In Italia questa professione viene sottovalutata e criticata, infatti molti professionisti di altri settori lo considerano controcorrente e senza regole. Un modo per considerarlo hipster? In realtà nel resto del mondo, influencer, blogger, youtuber e instagrammer sono tra i ruoli più richiesti e senza alcun pregiudizio. Per questo motivo è nato un vero e proprio corso di laurea online dedicato al mondo degli influencer all’interno della facoltà di Scienze della Comunicazione dell’università telematica e-Campus.

Scienze della Comunicazione nelle università italiane

Generalmente il corso di Scienze della Comunicazione ha l’obiettivo di dare una preparazione di base per capire, analizzare ed utilizzare gli strumenti della comunicazione in tutte le loro dimensioni. C’è chi frequenta questa facoltà perché sogna di diventare Giornalista (ricordiamo che chi vuole iscriversi all’Ordine Nazionale e avere il tesserino da Giornalista Pubblicista deve svolgere 18 mesi di praticantato presso una redazione giornalistica o in alternativa frequentare per due anni una delle scuole di giornalismo riconosciute) o chi semplicemente vuole lavorare nel mondo della cultura, della comunicazione, dell’informazione, nel marketing, nella comunicazione d’impresa.

In tempi di pandemia, lo studio è agevolato dagli strumenti e-learning, ed è possibile conseguire la laurea in scienze della comunicazione anche online.

Dal 2019 e-Campus ha messo a disposizione l’indirizzo Influencer per essere al passo con i tempi e dare una preparazione solida ad una figura professionale che spesso viene ancora sottovalutata. La notizia ha fatto in breve tempo il giro del web, suscitando scalpore in Italia, ma anche Oltreoceano: “Apparentemente, c’è di più nell’essere un influencer sui social media oltre al fare selfie, pubblicarli su Instagram e incassare – si legge su CBS News – eCampus ha lanciato un nuovo corso di laurea per insegnare agli studenti le competenze che ritiene necessarie per colmare il divario tra marketing tradizionale e digitale, poiché le aziende fanno sempre più affidamento sulle celebrità e sui cosiddetti influencer con i loro fedeli seguaci per promuovere i loro marchi e prodotti”. Scopriamo insieme quali sono gli obiettivi e la didattica di questo innovativo curriculum!

Laurea in Influencer: com’è strutturata

La laurea online in Influencer ha lo scopo di preparare una figura che possa svolgere il ruolo di “ambasciatore” in modo professionale, allontanandosi così dall’uso di pratiche poco consone che a volte danneggiano chi vuole fare questo lavoro seriamente, ma non ha le competenze giuste per affrontarlo al meglio. Quali sono allora le materie presenti nel piano di studi?

Si tratta di un corso di laurea triennale e nel primo anno gli iscritti studiano semiotica e filosofia dei linguaggi, estetica della comunicazione, informatica, tecnica, storia, e linguaggio dei mezzi audiovisivi. Il secondo anno affronta tematiche come la psicologia e la sociologia della moda, nonché diritto dell’informazione e della comunicazione e la sociologia della comunicazione e dell’informazione.

Nel terzo ed ultimo anno ci sono materie come web content marketing, influencer marketing, marketing automation & e-reputation management, urban and territorial marketing, organizzazione di eventi e ufficio stampa, comunicazione d’impresa, psicologia della comunicazione. Inoltre anche laboratori e tirocini formativi in aziende on con professionisti del settore.

Tra gli sbocchi professionali troviamo sicuramente quello nel settore Fashion and Beauty, visto che è tra i più ricercati nel mondo del marketing, ma ce ne sono davvero tanti in tutti i settori. Avete ancora dei dubbi?